Gemini: La Porta dell'Unione

Aggiornato il: giu 8

Quando parliamo di Gemini, parliamo per eccellenza del principio di Dualità, elemento cosi intrinseco nell’uomo e nell’esistenza stessa che spesso viene dimenticato.

La duplice natura è in insita in ogni cosa e convive nello stesso momento, nello stesso istante: Acque Alte e acque basse, natura inferiore e Natura Superiore, Cielo e Terra, Spirito e Materia, Luce e Ombra, Maschile e femminile.


Gemini non è in realtà l’unico segno che elabora la dualità, ma l’unico che ha il compito ben preciso di rendere riconoscibile la dualità presente in ognuno di noi e di spiegarci come rapportarsi ad essa: RI-UNIRE LA DUALITA’ che ci circonda attraverso la comprensione della stessa è la sua missione. Ecco perchè rappresenta il Segno dell'Unione.


Gemini, Jake Baddeley

Connettersi al Mondo

Il segno di Gemini si esprime continuamente nella necessità di comprendere, di collegare gli opposti al fine di trovare un senso alla loro esistenza, e di conseguenza alla propria.

Per fare tutto ciò, è supportato da una particolare qualità: la vivace Curiosità, il motore instancabile che muove Gemini in una continua ricerca di informazioni, esperienze, comunicazioni, fenomeni, esistenze, persone.

Il tutto avviene senza sosta, ad una velocità che difficilmente è in grado di essere compresa esternamente: deve porsi come elemento di Connessione per ogni cosa su cui posa il suo sguardo.


La curiosità di Gemini, apparentemente superficiale, cela in realtà dentro di sè un profondo Interesse per quello che lo circonda. Apparentemente, ad una prima analisi, questo immergersi completamente e scandagliare l’oggetto d’interesse può essere vista come un’azione di separazione da tutto ciò che lo circonda.

Dal latino, Interesse significa proprio “essere tra” e in questo si esprime la sua tendenza nell'immergersi pienamente in ciò che cattura la sua attenzione: il fine ultimo è solamente quello di "comprendere" sotto ogni punto di vista.

Gemini si pone tra ciò che gli interessa e il resto del mondo: tutto ciò che cui entra in connessione è il tentativo di riunirsi con sè stesso e a sua volta con il Creato.

Per comprendere meglio questo passaggio, dobbiamo passare dai due governatori di questo segno zodiacale: Mercurio, il governatore exoterico (della Personalità) e Venere, il governatore esoterico (dell'Anima)


La Porta dell'Unione

Gemini è un segno che deve essere compreso andando nella sua profondità senza fermarsi all’apparenza di quello che viene mostrato.

Bisogna porsi al di là della sua velocità, della sua vivacità, del suo cambiamento e della sua mutevolezza per poter comprendere la funzione più pura di quest’energia, ossia la comprensione del grande lavoro di sintesi che compie.


Se ci facciamo caso, il glifo stesso di questo segno rappresenta una “porta” che unisce due “mondi”, due realtà” altrimenti separate: in qualsiasi modo lo si guardi, si vedrà due linee orizzontali che uniscono due linee verticali altrimenti divise. Ciò rappresenta simbolicamente l’opera di Gemini, un viaggio unico e continuo, senza sosta e senza tregua, alla ricerca del perché e del come tutto possa e debba essere connesso.

E' il principio di Armonia universale quello che realmente ricerca e che sperimenta e che è rappresentato perfettamente dal suo governatore esoterico Venere, ossia la Porta dell’Anima.


Il senso di Gemini è legato alla ricerca del ricongiungimento alla pienezza esistenziale, percepibile attraverso l’Amore incondizionato, l’Agapé Greco, sperimentabile solo nella misura in cui si è ricongiunti con il proprio Sé, con la propria Anima, con lo Spirito.

In sanscrito, tutto questo processo viene individuato nel termine Anthakarana, (chiamato anche "Ponte Arcobaleno"), che tradotto significa “Causa Interiore“ oppure “il passaggio verso la Causa Interiore”: tutto ciò ribalta la relazione esterno – interno e quindi il luogo di indagine di Gemini per trovare la connessione, il percorso che conduce a quello stato di esistenza che gli permette di ritrovare e vivere costantemente l’Armonia Mundi, chiamato ormai comunemente “Risveglio”.


Il Risveglio e l'Osservazione

Più l’Anthakarana si rafforza, più l’Anima inizia a farsi largo nella personalità e a manifestarsi.

Il Risveglio diventa lo stato di PRESENZA costante dell’Anima nella personalità, la consapevolezza della propria coscienza e la graduale comprensione della connessione presente con ogni elemento esistente: ciò libera della dualità della realtà senza perdere la propria identità, anzi, elevandola progressivamente al reale stato di completezza dell’Essere Umano.


Affinchè tutto ciò avvenga, bisogna portare la comprensione del governatore Mercurio alla sua più alta funzione vibratoria. Egli diventa colui che che collega attraverso l’Anthakarana l’Anima e le personalità: per fare ciò, si avvale della creazione dell’OSSERVATORE e del principio dell’OSSERVAZIONE.


Se io inizio ad “osservarmi” realmente, ecco che posso pormi al di sopra di ciò che sto osservando, creando un nuovo punto di vista (quello dell’Osservatore Esterno).

Elevandomi sopra la dualità, esco dalla dimensione del giusto e del sbagliato, bene e male, del giudizio e del lamento: vedo le cose per come sono, nella loro vera natura, vedo il rapporto armonico che permea e unisce la realtà

Finalmente capisco di non essere più separato da tutto ciò ma di farne parte, di esserne connesso, superando la visione limitata della realtà (che significa "a livello delle cose").


La creazione dell’Osservatore, che è la vera chiave del lavoro su di sé per ritornare all’Anima, è la base di qualsiasi lavoro spirituale per ricondurre a chi si è davvero.

Tutto ciò è un processo incredibilmente meraviglioso quanto arduo, che può essere compreso in un’istante o durare tutta un vita, ma che può condurre a capire finalmente il verso senso della dualità e dell’essere Anima.


Questo è il più grande atto d’Amore che Gemini trasmette: il punto in cui la dualità si unisce, un luogo in cui le polarità si riconoscono e si congiungono per riconnettersi alla parte più vera di sé, ossia l’Anima.


“L’anima, attraverso l’esperienza vissuta nel segno dei Gemelli, diventa cosciente della sua mente e consapevole della sua duplice natura, umana e divina, ma deve imparare che l’Amore non può essere passato al vaglio dei soli pensieri razionali, ma deve necessariamente essere “sentito “, perché l’Amore è anche sentimento.” (Douglas Beker).

Simone


#gemini #gemelli #astrologiaevolutiva #esperienza #lavorointeriore #evoluzione #conoscitestesso #crescitainteriore #mutevolezza #mobile #conoscenza #connessione #connettere #interesse #mente #consapevolezza #amoreincondizionato #agapè #anthakarana #pontearcobaleno #intelligenza #mercurio #venere #unione #portadellunione #curiosità #unireladualità #iocomunico #iomiesprimo #pontearcobaleno #causainteriore #risveglio #animamundi #connessione #ioparlo #osservazione #presenza #risveglio #anima #zodiaco

38 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti