ARIES: La Fiamma che Divampa

Aries è il primo segno degli archetipi zodiacali.

E' il simbolo della prima “spinta”, dell’energia primordiale, della creazione, della nascita.

Con questo segno tutto inizia e si definisce: lui racchiude il principio creativo per eccellenza, di idee, di ispirazione e di inizio di qualsiasi progetto.

Per questo motivo è considerato la “Fiamma che Divampa” fino al cielo, fiero, indomabile, potente, una Forza che è pura energia, che non può essere imbrigliata o indirizzata. Tutta questa Potenza vitale ha in sé però il rischio di ridursi in cenere prima ancora di “far nascere” qualsiasi cosa.

(Foto credis: Jake Baddeley, Aries)

L'Energia di Aries

Tutto ruota intorno a questa caratteristica sostanziale di Aries, che si riassume in questa Potenza e nella sua conseguente impazienza: vuole arrivare subito al risultato altrimenti si annoia e perde interesse. Quando accade ciò Aries cerca immediatamente nuove sfide o esperienze, ossia nuove primavere da poter generare in grado di ridargli occasione di esprimere quell’energia di cui dispone.


Per questo, quando parliamo di Aries, non possiamo non parlare di Energia e Potere.

Il suo grande Fuoco non fa altro che apportargli un continuo eccesso di energia, che sfocia inequivocabilmente nel continuo scontro, unica cosa che apparentemente lo definisce e che lo fa sentire vivo...e che gli genera quella tensione interiore che non può evitare di manifestare esteriormente: infatti se non riesce a convogliare questa grande energia, ecco che deve trovare il modo di sfogarla.


Il Guerriero

Non a caso lui è il primo guerriero dello zodiaco, un guerriero che deve sublimare questo fuoco per un qualcosa di più alto, di più importante, altrimenti è alla continua ricerca di battaglie, avversari, sfide, confronti che servono ad impiegare la propria energia, a definire la sua identità e a mostrargli la propria potenza.


Per Aries è vitale che ci sia una continua lotta con tutto, in cui non importano i fattori o le ragioni, conta solo “fronteggiare” qualcosa “da risolvere”.

Nel profondo per lui è indifferente vincere o perdere: l’importante è che l’energia venga sprigionata, che l’onda venga propagata, anche al costo di rimetterci personalmente.

Per quanto le esperienze possano essere rischiose e pericolose, non fanno altro che alimentare la sua “Fiamma” e solo in questo modo lui inizia a sentirsi vivo. Infatti di fronte a un problema non viene nemmeno preso in considerazione di eluderlo o aggirarlo: è un’occasione come un’altra per buttarsi a capofitto affrontandolo, lanciandosi a capofitto in maniera diretta e senza pensare a metodi alternativi, anche rischiando molto di più di quello che si necessiterebbe.


La Chiave Evolutiva

E’ evidente che la chiave di evoluzione di questo segno si trovi proprio nel riuscire a canalizzare questa energia, il suo strabordante Potere. Come riuscire a farlo è la vera difficoltà e adesso vediamo su quale criterio Aries può lavorare per fare un salto evolutivo degno della “Fiamma che Divampa”, dell’araldo della Creazione.


L’origine del conflitto che Aries vive, sta nel profondo scontro interiore originato dalla capacità di DISCIPLINARE LA SUA MENTE luogo ove si trova la fonte di tutta la sua energia, e gli innumerevoli stimoli che costantemente riceve.

Infatti lo Stress, croce che vive naturalmente, diventa per lui un carburante per tenere attiva la sua Mente brillante sul livello di tensione tra i due estremi che lo caratterizzano maggiormente: CORAGGIO E PAURA.

Quando non riesce a disciplinarsi, venendo travolto dalla sua stessa Energia, ecco che viene dominato dal suo profondo nemico interiore, la Paura (dal latino Pavorem, "abbattuto").


La Paura per Aries esprime perfettamente la dicotomia granitica che lo caratterizza: abbattere o essere abbattuto, senza via di mezzo, né possibilità di appello.

Allora l’Impulsività e il dover agire nell’immediato diventano “leggi” e Verità esistenziali a cui non può sottrarsi, ma solo adeguarsi nel rispetto della propria natura più profonda.

Quando invece riesce davvero a disciplinare la sua Mente, Aries capisce, e nel momento più alto di lucidità di tutto lo zodiaco, si apre per lui la possibilità di agire con CORAGGIO.


Dal latino Cor habeo, "Agire con il Cuore", Aries rompe, sgretola la dicotomia della Paura che lo condanna ad una reattività di sopravvivenza in cui la distruzione di sé e dell’altro rientra di buon grado nelle opzioni presenti, e comprende che la sua forza può essere focalizzata per agire verso un obiettivo specifico, creatore.

Un ideale che sublima sé stesso senza distruggerlo, che gli permette di condurre l’esercito celeste, che gli conferisce la possibilità delle grandi imprese vittoriose, e diventare il mezzo per incarnare Idee e Intuizioni dai piani superiori nella materia.

La sua vita si consacra a questa missione e si sente onorato di tale responsabilità.

Così Aries può finalmente trovare la sua identità, e diventare un Maestro di Volontà testimoniando questa via a chi gli sta intorno.

Solo in questo modo si sentirà davvero appagato, soddisfatto ma soprattutto capire chi è davvero.

Disciplinando la sua mente, Aries diventa Maestro di Volontà e di Coraggio, di Azione e di Creazione.

#ariete #astrologiaevolutiva #volontà #lavorointeriore #evoluzione #conoscitestesso #crescitainteriore #coraggio #creazione #nascita #quieora #alchimia #fuoco #zodiaco #segnozodiacale #cancellodelcielo #fiammachedivampa

104 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Mail: info@ilviaggiodiargo.it - Cell: +39 340 29 78 786

  • Black Icon Instagram

©2021 by Simone Tirelli. Proudly created with Wix.com